FORD FIESTA 1.5 TDCI 85HP

CAR OF THE YEAR 2018 - FORD FIESTA 1.5 TDCI 85HP

Mentre scrivo questo articolo in cui esprimo la mia personalissima scelta, non so ancora quale vettura sia stata nominata Car of the Year dalla giuria dei saggi riuniti a Ginevra, in concomitanza del Salone dell’Auto. Però mi è nota la lista delle finaliste: Alfa Romeo Stelvio, Audi A8, BMW 5 Series, Citroën C3 Aircross, Kia Stinger, Seat Ibiza, Volvo XC40. Tutta roba di alto livello che condivido totalmente. Ma manca proprio la vettura cui io deciso di assegnare il mio personalissimo titolo di Auto dell’Anno, la Ford Fiesta nella versione 1.5 TDCI da 85Hp.

La nuova Ford Fiesta mantiene un solido legame di immagine con l’edizione precedente, ma lo stile della nuova edizione è sicuramente più muscoloso, con i passaruote anteriori marcati, le forti nervature che percorrono le fiancate e il profilo molto filante definito dal parabrezza fortemente inclinato e dalla linea del padiglione che descrive un elegante arco che snellisce la sezione posteriore. La sensazione è di trovarsi di fronte ad una vettura di buon disegno aerodinamico e la sensazione è confermata dai numeri : il Cx è inferiore a 0,30, eccellente per una vettura di soli 4,040 metri. La cura che i designer e gli ingegneri della Ford hanno posto nello sviluppo di un design di alta efficienza aerodinamica contribuisce ad una delle virtù che più mi hanno colpito fin dai primi chilometri alla guida della Fiesta 1.5 TDCI di prova: un comfort acustico all’altezza di un berlina di classe superiore.

Ovviamente non è solo questione di pulizia aerodinamica e della conseguente assenza di turbolenze: l’abitacolo è ben insonorizzato, il motore gira liscio e con minima rumorosità di combustione, gli archi dei passaruote isolano molto bene le rumorosita di rotolamento. Dal punto di vista del comfort, in primo luogo quello acustico, la nuova Ford Fiesta è una piccola vettura di lusso. L’altra virtù che mi ha portato alla personalissima nomina a Car of the Year della Fiesta 1.5 TDCI 85Hp è la sua eccezionale sobrietà. Ford annuncia un consumo medio di 3,2/3,3 litri/100km e questo dato è stato verificato “nella vita vera”, in una serie di rilevazioni nel corso di trasferimenti autostradali, su strada aperta e, molti, in ambito urbano, dove questo straordinario turbodiesel realizza consumi di soli 3,5 litri/100km.

Il nuovo Ford 1.5 TDCI è un bell’esempio di raffinata termodinamica a ciclo Diesel abbinata ad un cambio manuale a sei marce con scalatura dei rapporti perfettamente calibrata per associare prestazioni superiori, a quanto ci si aspetta da un propulsore da 85Hp, e consumi esemplarmente contenuti. Una velocità massima effettiva di 175 kmh e un tempo di accelerazione 0-100kmh di 12”5 sono una conferma di solida performanza per un motore di quella potenza, ma ancora più pregevole è il tempo di 12”8 per la ripresa, in 4 marcia, da 50 a 100kmh. Quest’ultima prestazione è molto significativa della consistenza della curva di coppia generata dal propulsore, il cui valore di picco, 215Nm, si realizza a soli 1500 giri, e infatti il propulsore ha mostrato eccellenti doti di elasticità e densità di erogazione della coppia a bassi regimi. Nel caso questo livello di prestazioni non sia giudicato adeguato, il propulsore è disponibile anche in edizione da 120Hp e 270Nm di coppia massima, sempre a 1500 giri grazie all’utilizzo di un turbocompressore a geometria variabile.

I consumi crescono leggermente, ma la velocità massima cresce a 190kmh e il tempo di accelerazione 0-100kmh scende a 9” e quello di ripresa 50-100kmh scende a sua volta a soli 8”9. Questo 1.5 TDCI rappresenta l’evoluzione Ford di un propulsore di nascita PSA, caratterizzato da soluzioni conservative, visto che abbiamo un distribuzione monoalbero in testa con induzione a due valvole per cilindro. Il rapporto di compressione è stato ridotto a 16:1 ed è stata incrementata la pressione di sovralimentazione adottando, per ambedue le versioni, turbocompressori di ultima generazione, altamente efficienti, sia quello a geometria fissa di 1.5 TDCI 85Hp, sia quello a geometria variabile di 1.5 TDCI 120Hp.

In ogni caso si tratta di una realizzazione di grande efficienza e raffinatezza ingegneristica, cui si associa l’assoluta competenza di un autotelaio agile, divertente e molto sicuro.  A completare il quadro c’è, infine, un prezzo molto competitivo in relazione alla qualità: €16.750. Ecco perchè ho deciso in assoluta autonomia di assegnare il titolo di Car of the Year alla Ford Fiesta 1.5 TDCI 85Hp.

E se quelli del premio ufficiale scelgono un’altra vettura, non potrebbe fregarmene di meno. Alcuni li conosco....

courtesy of webmatter.de